Il magnifico autunno ischitano: novembre tempo di vino novello, funghi e castagne

Un magnifico novembre quello ischitano da vivere immersi nella pace dei boschi cogliendo funghi e raccogliendo castagne, passeggiando per le vie del centro e, perchè no, in beate giornate al mare, soprattutto nella lunga estate di san Martino che ad Ischia è una seconda primavera. Le rose fioriscono ancora, il sole è caldo come un abbraccio, il mare di un fresco rinvigorente, e l'aria è impregnata di aromi profondi della terra, delle piante, del legno fresco appena tagliato, che servirà a riscaldare l'oro dell'autunno ischitano.

Il magnifico autunno ischitano: novembre tempo di vino novello, funghi e castagne

Nelle tiepide mattine di novembre, quando tutto è immerso in una foschia azzurrina, il sole è appena sorto e le foglie sono coperte da mille goccioline rugiadose, sarà bello uscire per una passeggiata in riva al mare, quel mare fermo come metallo, che cambia colore ad ogni gradino in salita che compie il sole nel cielo. Un mondo felice si aprirà davanti agli occhi: i pescatori più anziani sono già in spiaggia a lavorare alle reti, un barchino di legno prende il largo, un buffo uccello di mare passeggia sulla riva, e dalle finestre di queste casette colorate esce un profumo forte di caffè e dolci fatti in casa. Passeggiare lentamente o con brio, correre sulla sabbia dura della riva, respirare profondamente quest'aria salmastra è già benessere, è già bellezza. Più tardi quando il sole sarà alto si potrà anche stendere un telo sulla sabbia e prendere la tintarella, cercare una polla di acqua calda sorgiva, prendere un bagno. Ma se il mare a novembre ad Ischia ha un forte richiamo, anche la collina e le montagne non scherzano. Gli spiriti più sensibili ne ammireranno i colori che variano dal verde velluto dei muschi al bronzo delle foglie di platano, i più ghiotti si dedicheranno alla ricerca dei funghi che spuntano sotto le foglie o alla raccolta delle castagne. Piccole ma ottime da mangiare le castagne ad Ischia sono facili da trovare, perchè i boschi piantumati nel settecento a castagno sono parecchi e tutti in perfetto stato di salute. San Martino è anche il momento in cui si prova il vino novello; le campagne di Ischia sono per la maggior parte coltivate a vite, ed i vitigni presenti sull'isola sono dei più vari. Questo è il tempo di fare un tour per cantine, perchè ogni agricoltore di Ischia a novembre sarà ben lieto di offrirvi un bicchiere del suo ottimo vino e sono tante le aziende che organizzano delle vere e proprie feste per san Martino. Cose buone da mangiare, cose buone da bere, novembre ad Ischia è il paradiso dei buongustai. La tavola si riempie di piatti importanti, un po' una prova generale per il Natale che è dietro l'angolo: pasta fatta in casa con funghi porcini, polenta con salsiccia di maiale nostrano, i salumi della cantina ischitana, prosciutti e capicolli, che vanno gustati su grandi fette di pane tostato sulla legna viva del camino. I friarielli amari e dolci saltati in padella con il peperoncino, le zuppe di verdura colta nell'orto, il pane cotto a legna, la zucca dolcissima da mangiare con la pasta o assoluta, le torte di pastafrolla piene di uva passa e mele, castagne e cioccolato. Una vacanza ad ischia a novembre ha inoltre un'altro lato interessante, costa poco, pochissimo, quasi niente. A novembre però non manca nulla sull'isola: bellezza, natura, benessere e enogastronomia. Giorni di paradiso alle terme dell'isola a novembre. Fai il pieno di energia prenota una vacanza sull'isola. Ad Ischia troverai hotel, alberghi, bed and breakfast, con ogni comfort, eleganti e centralissimi, con piscina privata e reparto termale. Dai uno sguardo alle offerte Ischia, troverai di sicuro quella che va bene per te.

end of float

Cultura

end of float
end of float