Com'è bello questo monte! Come si è formato l'Epomeo

Tutti i visitatori della nostra isola rimangono colpiti dalla bellezza del nostro monte Epomeo, che sorge proprio al centro di Ischia. Le montagne si sa, da quanto è antico l'uomo, hanno sempre colpito la nostra immaginazione incutendo un oscuro senso di sacro. Forse anche perchè all'origine di ogni monte c'è una storia turbolenta di fuoco, lava e grandi movimenti della terra

Com'è bello questo monte! Come si è formato l'Epomeo

Il Monte Epomeo ha raggiunto la forma e la posizione attuale per il movimento verso l'alto di un blocco di roccia vulcanica (horst vulcano-tettonico), probabilmente causato da un aumento di pressione all'interno della camera magmatica per l'immissione di nuovo magma. Il sollevamento dell'Epomeo è avvenuto intorno a 33.000-28.000 anni fa.

Lo sforzo verticale prodottosi sulle rocce del tetto della camera magmatica ha determinato il sollevamento e la fratturazione del blocco di Tufo Verde e dei prodotti delle fasi eruttive precedenti, provocando nello stesso tempo profonde faglie ai piedi del rilievo.

La parte sommitale del blocco di Tufo Verde che forma il M. Epomeo Il lato settentrionale è quello maggiormente rialzato. Sebbene le faglie siano parzialmente ricoperte da depositi di fango e frana, la loro presenza è segnalata dall'intensa attività idrotermale, che caratterizza numerosi punti dell'isola.

Sul lato settentrionale si trovano le sorgenti termali di Casamicciola e La Rita e un allineamento di fumarole lungo una frattura che taglia Monte Cito. Il versante Ovest del M. Epomeo, con in primo piano il Monte Nuovo. Sul profilo a destra risaltano le scarpate di faglia di Falanga, Pietra dell'Acqua e Rione Bocca

Anche la parte superiore del pendio settentrionale e l'orlo dell'horst sono tagliati da complessi sistemi di faglie che isolano il blocco della regione Falanga, abbassato rispetto alla scarpata dell'Epomeo, e lo separano da Monte Nuovo. Il pendio meridionale è il settore meno interessato dal sollevamento.

Due sciami di faglie sono distinguibili tra Pantano e Fontana e tra Buonopane e Cava Petrella. I principali elementi tettonici del pendio occidentale sono la faglia Pietra dell'Acqua-Serra-Cava Petrella e la faglia Rione Bocca-Serra. Il pendio di levante del Monte Epomeo è quasi completamente occupato dalle strutture vulcaniche più recenti.

Nella vostra vacanza ad Ischia non fate mancare una escursione all'Epomeo che si può raggiungere da diverse strade. Per conoscere l'itinerario più adatto a voi vi invitiamo a navigare nell'area intinerari ecologici di questo sito

end of float

Storia e Scienze

end of float
end of float