Ospiti illustri

Ospiti illustri dell'isola d'Ischia

  • " La lunga strada di sabbia" che portò Pasolini ad Ischia

    " La lunga strada di sabbia" che portò Pasolini ad Ischia

    “Sono felice. Era tanto che non potevo dirlo: e cos’è che mi dà questo intimo, previsto senso di gioia, di leggerezza? Niente. O quasi. Un silenzio meraviglioso è intorno a me: la camera del mio albergo in cui mi trovo da cinque minuti, dà su un grosso monte, verde verde, qualche casa modesta....”

  • Henrik Ibsen e l'isola di Ischia. Un sogno che lascia il segno

    Henrik Ibsen e l'isola di Ischia. Un sogno che lascia il segno

    Cosa c’è di più distante dalla ghiaccia immobilità di un paese dell’estremo nord? La dionisiaca esplosione del sole e della natura del Mediterraneo. Non a caso il sud Italia diventa per gli intellettuali europei un sogno a lungo accarezzato ed a volte vissuto per davvero. E nel viverlo quel sud può accadere che lasci una traccia anche nell’opera dello scri ...

  • Ibsen e Bergsoe alla scoperta dell'isola di Ischia

    Ibsen e Bergsoe alla scoperta dell'isola di Ischia

    Un altro “scandinavo” era sull’isola di Ischia ai tempi in cui giunse Ibsen: era Bergsoe, danese, grande amante della natura e escursionista accanito. Bergsoe molto più dinamico di Ibsen ogni tanto gli proponeva di accompagnarlo in qualche escursione che mettevano a dura prova il carattere poco avventuroso di Ibsen. E Bergsoe ha trascritto quelle gite tr ...

  • Bergsöe a Casamicciola e le sue escursioni con Ibsen

    Bergsöe a Casamicciola e le sue escursioni con Ibsen

    Vilhelm Bergsøe, scrittore danese, soggiornò sull’isola di Ischia alla fine del 1800. L’albergo di Ischia l’ospitò si trovava a Casamicciola: è l’albergo Piccola Sentinella. Dal 3 maggio al 24 agosto 1867 Bergsoe vive in questo albergo. Il danese scopre l’isola in lunghe passeggiate. Un “ciucciaro” di nome Francesco Mattera divenne la sua guida insep ...

  • Ibsen e Bergsöe in visita a Villa Bellevue

    Ibsen e Bergsöe in visita a Villa Bellevue

    Garibaldi nel suo soggiorno ad Ischia aveva alloggiato in un albergo di Casamicciola "Villa Bellevue". Una sera a Bergsoe e Ibsen venne in mente di andare a vedere il famoso "albergo" dell'eroe dei due mondi

  • Il poeta Neruda a Sant'Angelo

    Il poeta Neruda a Sant'Angelo

    Due amanti, gli anni 50, un’isola di sogno, una storia a tinte forti tra esilio, passione e contemplazione della natura. E se poi, come accade, uno dei due è un poeta il viaggio ad Ischia diventa fonte di innumerevoli ispirazioni. E’ la storia di Pablo Neruda e della sua amata Matilde che vivono a Sant’Angelo giorni felici tra mare e sole, dimenticando il de ...

  • I quattro mesi di Truman Capote sull'isola di Ischia

    I quattro mesi di Truman Capote sull'isola di Ischia

    Racconta lo scrittore Raffaele La Capria che appena giunto ad Ischia Truman Capote “mentre scendeva dal vaporetto inciampò e ruppe l'orologio”. Era chiaro che l'isola – commenta La Capria - non era il posto per la fretta e la furia delle cose” ed infatti Truman Capote vi rimase quattro lunghi mesi. Mesi trascorsi con il suo compagno al mare, a scrivere, ...

  • Erri De Luca: " Questa è la mia isola, l’Epomeo è la mia montagna"

    Erri De Luca: " Questa è la mia isola, l’Epomeo è la mia montagna"

    "Quando torno ad Ischia le ordino di essere perfettamente uguale a come era, e lei, la mia fattucchiera, mi obbedisce". Sono tanti gli scrittori del passato che hanno dedicato pagine ad Ischia. Ma non bisogna per forza andare indietro nel tempo per trovare letterati ammiratori dell’isola. Erri De Luca, scrittore napoletano, ha dedicato alla nostra isola ...

  • Stendhal ad Ischia tra passeggiate a dorso d'asino e galline

    Stendhal ad Ischia tra passeggiate a dorso d'asino e galline

    Stendhal amava l’Italia e non ne fece mai mistero. Per tutta la vita desiderò vivere nel bel paese ed anche dopo morto volle essere “italiano” tanto che sulla lapide della sua tomba si definì milanese. E furono tanti gli anni vissuti tra Milano, Trieste, Civitavecchia, e tanti i viaggi alla scoperta di quella terra dove aveva ricamato un mito romantico e arc ...

  • Pagine romantiche su Ischia di una pittrice neoclassica. Elizabeth Le Brun

    Pagine romantiche su Ischia di una pittrice neoclassica. Elizabeth Le Brun

    Anche la pittrice favorita della regina Maria Antonietta è tra le figure storiche che soggiornarono sull’isola di Ischia. Élisabeth-Louise Vigée-Le Brun è stata uno dei più grandi ritrattisti del suo tempo, e prima che la rivoluzione francese facesse cadere molte teste coronate, era molto apprezzata a corte. Elisabeth Le Brun – al contrario della sua amata ...

  • Un grande poeta di stanza a Forio: l'amore di Auden in una poesia su Ischia

    Un grande poeta di stanza a Forio: l'amore di Auden in una poesia su Ischia

    Poeti e scrittori in cerca di quiete ed ispirazione sull'isola verde. Auden a Forio fonda il cenacolo del Bar Maria

  • Anton Dhorn ad Ischia: una vita tra scienza ed arte

    Anton Dhorn ad Ischia: una vita tra scienza ed arte

    Chi giungendo ad Ischia non viene colpito dalla villa colore pompeiano, metà nascosta dagli alberi, sulla collina di san Pietro? Con la sua atmosfera misteriosa, anche adesso che è diventata un laboratorio del Benthos, non smette di trasudare il sogno romantico di una vita tra studio, arte e natura. Si perché quando nei primi anni del 900 la villa venne abitata ...

  • Passione sul set: Liz Taylor e Richard Burton ad Ischia

    Passione sul set: Liz Taylor e Richard Burton ad Ischia

    Quando arrivò ad Ischia, la diva dagli occhi viola, camuffata in pantaloni capresi, scarpe basse e grandi occhiali da sole, fu preceduta dalla sua mirabolante fama di star, ma anche da un fascino da incantatrice, da seduttrice da far tremare i polsi, proprio come quella mitica regina che interpretava. Si sussurrava che la luce dei suoi occhi era tanto magica da str ...

  • Un santo ischitano: San Giovan Giuseppe della Croce

    Un santo ischitano: San Giovan Giuseppe della Croce

    Carlo Gaetano Calosirto nacque sull'isola di Ischia da una famiglia nobile e ricca, ma scelse la povertà. Camminò scalzo tutta la vita e ebbe un solo saio, che rappezzava continuamente, così diventò il santo delle "cento pezze". Amato dalla gente, compì numerosi miracoli che gli fecero guadagnare la santità.

  • Eduardo Ciannelli, da Lacco Ameno a Hollywood

    Eduardo Ciannelli, da Lacco Ameno a Hollywood

    Faccia da duro, aspetto hard boiled, Eduardo Ciannelli nasce a Ischia alla fine dell'800 e scala il successo approdando a Hollywood negli anni 30. Sono gli anni ruggenti, delle gangstar story. Ad Eduardo l'industria cinematografica americana cuce addosso il ruolo del cattivo, spietato e fuorilegge.

Cultura

end of float
end of float