Storia

La storia dell'isola d'Ischia dai primi insediamenti greci ad oggi

  • Le vedute di Raffaele Carelli

    Le vedute di Raffaele Carelli

    Il capostipite di una grande famiglia di pittori dell'Ottocento napoletano dipinse vedute dell'isola di Ischia di pacato lirismo, come questo celebre quadro raffigurante " Casamicciola "

  • Le marine di Salvatore Fergola

    Le marine di Salvatore Fergola

    Nel suo andare per spiagge e marine dove poter dipingere mari calmi o tempestestosi, acque limpide e rese rosa da albe e tramonti, Salvatore Fergola non poteva non fermarsi ad Ischia. La nota fiabesca del Castello nel mare non sfuggì certo al suo virtuoso pennello

  • Ischia nelle vedute liriche di Gabriele Smargiassi

    Ischia nelle vedute liriche di Gabriele Smargiassi

    La vendemmia nell'ottocento ischitano offre spunti di ridente lirismo al pittore abruzzese Gabriele Smargiassi, che dedicò all'isola più di una sua opera

  • Francesco Mancini "cattura" la nascita del porto di Ischia

    Francesco Mancini "cattura" la nascita del porto di Ischia

    Il lago di Ischia diviene un porto durante il regno borbonico. Il pittore Francesco Mancini fotografa con il suo pennello i lavori di apertura del catino

  • Ischia "letteraria": da Boccaccio a Auden

    Ischia "letteraria": da Boccaccio a Auden

    Ischia è una isola assai vicina di Napoli, nella quale fu già tra l’altre una giovinetta bella e lieta molto, il cui nome fu Restituta, e figliuola d’un gentil uom dell’isola, che Marin Bòlgaro avea nome, la quale un giovanetto che d’una isoletta ad Ischia vicina, chiamata Procida, era, e nominato Gianni, amava sopra la vita sua, ed ella lui

  • Il Monte Epomeo e le sue storie

    Il Monte Epomeo e le sue storie

    Una grande e verde montagna l’Epomeo vi sorprenderà per la sua bellezza perenne. Sia che decidiate di passeggiarvi in inverno che in estate scoprirete che l’Epomeo ha un aspetto ipnotico in ogni stagione, se poi alle bellezze naturali aggiungete il fascino delle tante storie che qui sono state vissute sarà difficile non rimanerne profondamente catturati

  • Ischia nel mito e nella leggenda

    Ischia nel mito e nella leggenda

    Chi furono i primi abitatori di quest'isola nata nella culla del fuoco e del mare? Forse, gli stessi indigeni della Campania, gli Opici od Osci, dei quali ben poco dicono i dotti, perché poco si sa con certezza delle origini e delle antichissime migrazioni dei popoli, ancora coperte da fitto velo diradato appena dagli studi della glottologia comparata. Si può creder ...

  • Saluti da Ischia... l'isola attraverso le cartoline illustrate

    Saluti da Ischia... l'isola attraverso le cartoline illustrate

    “Saluti da Ischia” e chi lo scrive più...saranno invece le foto dei luoghi che visitiamo pubblicate su facebook a parlare agli amici dei nostri viaggi ed i post che le accompagnano non saranno mai così formali, se non per scherzare un po', giocando con un frasario vintage. Non rimpiangiamo certo quel mondo fatto di francobolli e lettere per comunicare, perch ...

  • Le donne e gli amori del Castello di Ischia: Lucrezia d'Alagni

    Le donne e gli amori del Castello di Ischia: Lucrezia d'Alagni

    Il Castello di Ischia non è stato solo teatro di battaglie, luogo di prigionia e di rigori monacali. La sua storia è infatti intessuta anche di pagine più leggere, e in certi casi di pagine rosa: donne, amori o “amorazzi” e vita cortese. Tra tutte forse la più emblematica è la storia d'amore tra Lucrezia D'Alagni e il re Alfonso il Magnanimo, un tipico triang ...

Storia e Scienze

end of float
end of float