Bus, taxi e "carrozzelle" in giro per l'isola

Che scegliate atmosfere da dolce vita, anni 60, prendendo posto su una caratteristica "carrozzella" o che vi serviate dell'efficiente servizio pubblico di bus, spostarsi ad Ischia è davvero facile

Bus, taxi e "carrozzelle" in giro per l'isola

curiosità

Il servizio pubblico di trasporti dell'isola d'Ischia è fornito dalla EavBus ed il costo del biglietto turistico è di € 1,90 ma esistono diverse forme di abbonamento.
Per conoscere gli orari potete visitare il sito.

Se desiderate un taxi o una "carrozzella" i numeri sono i seguenti:

Ischia
+39 081 993 720
+39 081 992 550
+39 081 984 998

Casamicciola Terme
+39 081 994 800

Lacco Ameno
+39 081 994 310
+39 081 986 014

Forio
+39 081 997 367
+39 081 997 482
+39 081 997 251

Spostarsi sull’isola di ischia è molto semplice ed agevole grazie ad un servizio di trasporto pubblico molto efficiente ed ad una grande offerta di trasporti privati.
EavBus offre un servizio bus con numerose linee ed orari molto comodi per raggiungere tutti i comuni isolani e anche la maggior parte delle spiagge e della contrade campestri e montane.
Lo stazionamento avviene in una piazza centralissima “ Piazza Trieste e Trento “ a ventri metri dal porto del comune di Ischia; dunque sarà per chi sbarca molto semplice giungere alla propria destinazione.
Le fermate bus  sono frequentissime ed indicate da palette elettroniche che informano sulle linee e sul tempo di attesa per ogni collegamento.
Ad eccezione di pochissimi luoghi la rete offre un collegamento capillare sull’intero territorio.
I biglietti si acquistano in edicola, presso bar e tabaccai o presso gli info point EavBus a Piazza Trieste e Trento; in casi eccezionali possono anche essere acquistati a bordo, con una maggiorazione del prezzo.

L’offerta taxi è molto differenziata: oltre alle classiche vetture, alle berline, ed ai pulmini ad Ischia è possibile spostarsi con la caratteristica “carrozzella” o micro taxi.
Si tratta di un calessino tre ruote, in parte aperto e addobbato con fantasia; non è raro trovare pon-pon, corni rossi, immagini sacre e campanellini mescolati insieme.
Questo mezzo di trasporto venne inventato a Ischia negli anni 50, da un ischitano che ebbe l’idea di aprire la parte posteriore di un Ape Piaggio e far scorazzare in tutta freschezza i turisti per l’isola.
Oggi la Piaggio ha creato un calessino che ripete nel modello, la caratteristica carrozzella o microtaxi ischitano.

Per quanto riguarda le tariffe taxi, il comune di Ischia ha stabilito delle tariffe fisse per le varie destinazioni, la corsa minima è 12 euro.
C’è inoltre da aggiungere che è possibile noleggiare un taxi per l’intera giornata, naturalmente concordando il prezzo in precedenza, anche per visitare, in tutta comodità ed in vetture climatizzate, altre località turistiche della Campania come Pompei, Ercolano, Sorrento e Amalfi.
I taxi compiono anche servizio transfer - aereoporto o stazione ferroviaria.

E per chiudere: provate l'ebbrezza di un viaggio a ritmi ottocenteschi.
Sull'isola sono tanti i calessini trainati da cavalli e da pony, per i baby viaggiatori, che sapranno guidarvi a passo dolce per i borghi e le stradine ischitane, in un'atmosfera davvero retrò ...

end of float

Info Utili

end of float
end of float