Passione sul set: Liz Taylor e Richard Burton ad Ischia

Quando arrivò ad Ischia, la diva dagli occhi viola, camuffata in pantaloni capresi, scarpe basse e grandi occhiali da sole, fu preceduta dalla sua mirabolante fama di star, ma anche da un fascino da incantatrice, da seduttrice da far tremare i polsi, proprio come quella mitica regina che interpretava. Si sussurrava che la luce dei suoi occhi era tanto magica da stregare immediatamente ne fosse colpito

Passione sul set: Liz Taylor e Richard Burton ad Ischia

curiosità

curiosità Cleopatra non fu un successo.
Molto tempo per completare la lavorazione (3 anni), troppi soldi spesi per realizzarlo (budget: 44 milioni di dollari; la Fox ci rimise oltre 50 milioni e a conti fatti rischiò seriamente la catastrofe), molti capricci tra Elizabeth Taylor e Richard Burton.
Molto lunga la finta malattia che colpì proprio la Taylor,
molto disordine tra regia e produzione, molto sfarzo per una storia intimistica.
Per non parlare delle incomprensioni, del caos e dei licenziamenti.
A riprese ben iniziate il regista Robert Mamoulain fu sostituito da Mankiewicz il quale si ammalò di esaurimento nervoso, Richard Burton prese il posto di Stephen Boyd e Rex Harrison (litigioso come non mai) quel di Peter Finch.
"Liz" cambiò 65 vestiti: un record!

E dunque ognuno cercava di vederla, lei la bellissima e tutto quel mondo dorato che si portava cucito addosso che si insinuava in questa isola della vita semplice di gente di mare.
E allora via corse dei ragazzini a frotte dietro la grande macchina bianca scoperta che portava Liz Taylor sul set, il set di Cleopatra.

Un film rimasto nella storia del cinema, come uno dei più grandi kolossal – peplum, ma anche nel cuore degli ischitani che in tanti parteciparono come figuranti alla pellicola e che ebbero il privilegio di guardare da vicino i più celebri occhi di Hollywood e che videro la loro isola messa piacevolmente a soqquadro, ma non solo l’isola.

Il set del film fu infatti galeotto e Cleopatra - Liz non dovette sforzarsi molto per fingere le scene di passione sotto il sole ischitano, perché quel Marco Antonio – Burton lo amava davvero, non solo nella finzione.

Una storia d’amour fou destinata a riempire di inchiostro le pagine di giornali di tutto il mondo, e a far scattare sull’isola parecchi paparazzi.
Intanto Liz Tayolor grazie a Cleopatra non arricchì soltanto il suo carniere di amanti, ma anche il suo portafogli: divenne infatti la star cinematografica più pagata del momento con un contratto da 1.000.000 dollari della 20th Century Fox.

Ma anche le casse dei tabloid scandalistici tintinnavano: la relazione tra quei famosi attori di Hollywood era succulenta. I due all'epoca erano entrambi già sposati.
Anni dopo, Burton avrebbe ironicamente definito tutto l'affare come "la scandale". Lo scandalo consolidò la reputazione della Taylor come femme fatale, e portò Burton nell'Olimpo delle stelle di Hollywood.
L’unico a ottenere ben pochi vantaggi fu Eddie Fisher, il marito della Taylor che poco tempo dopo passò allo stato di ex.

L’isola di Ischia non è stata soltanto location di Cleopatra, molti altri sono stati i film girati ad Ischia.
Di seguito un elenco dei più celebri.
1936 "Il corsaro nero" con Silvana Jachino - Regia Amleto Palermi.
1937 "Il Dottor Antonio" con Maria Gallarelli - Regia di Enrico Guazzoni.

1949 "Il Mulatto" con Renato Baldini - Regia di Francesco De Robertis
1949 "Campane e Martello" con Gina Lollobrigida - Regia di Luigi Zampa
1950 "La scogliera del peccato" con Gino Cervi - regia Roberto Bianchi
1952 "Il Corsaro dell'Isola Verde" con Burt Lancaster - regia Rob Sidmack 1953 " Il mostro dell'Isola" con Boris Karloff - Regia di Roberto Bianchi
1954 "Lacrime d'amore" con Achille Togliani - regia Pietro Mercanti
1956 "Suor Letizia" con Anna Magnani - Regia Mario Camerini
1957 "Scampolo" con Romy Schneider - Regia Alfred Weidermann
1957 "Vacanze ad Ischia" con Vittorio De Sica - Regia Mario Camerini
1953 "Delitto in pieno sole" con Alain delon - regia Renè Clement

1960 "Morgan il Pirata" con Steev Reeves - Regia Primo Zeglio
1960 "Appuntamento ad Ischia" con Domenico Modugno - Regia Mario Mattioli
1962 "Cleopatra" con Richard Burton e Liz Taylor - regia Tom Keiiwez
1962 "Diciottenni al sole" con Catrin Spakk - regia Camillo Mastrocinque
1962 "Caccia alla Volpe" con Peter Sellers - Regia di Vittorio De Sica
1966 "Ischia operazione amore" con Peppino De filippo - Walter Chiari - Regia di Vittorio Sala
1972 "Avanti" con Jack Lemmon - Regia di Billy Wilder
1974 "La Svergognata" con Barbara Bouchet - Philippe Leroy Regia:Giuliano Biagetti

1998 "I Talenti di Mr Ripley" con Matt Dammon e Guyneth Paltrow - Regia A. Minghella
2001 " Se lo fai sono guai" con Lucilla Diaz -Ginafranco D'Angelo - Regia Michele M. Tarantin
2003 "Il Paradiso all'Improvviso" di e con Leonardo Pieraccioni - Angie Cepeda - Annamaria Barbera

Cultura

end of float
end of float