Cartaromana: conche termali e vista sul Castello Aragonese

Accompagnati dalle tenui sfumature dell’alba scendete l’antica scala di pietra che porta alla spiaggia di Cartaromana ad Ischia per guardare il sole che sorge mentre prendete un bagno caldo nelle pozze in riva al mare, e osservate l’acqua farsi di smalto e sentite il vostro corpo sciogliersi nell’abbraccio dell’acqua termale. Vi sentite un po’ antichi romani in questo stato di ozio termale? E non è un caso!

Nel luogo dove vi trovate un tempo la fiorente città romana Aenaria, scomparsa misteriosamente in fondo al mare per un movimento tellurico un po’ più forte degli altri!

Ora l’acqua verde di Cartaromana nasconde segreti e antichità remote, e cela una vena termale ricchissima che emerge a riva, quell’archeo-mondo sommerso lo potete soltanto immaginare – almeno per ora – ma il caldo respiro della terra, quello a Cartaromana lo potete cogliere sempre nelle conche marine lungo tutto il lato destro, sotto la collina, dove l’acqua è calda, e la pietra offre verde fango termale a volontà.

Estasi di benessere assolutamente naturale - e gratuito - in una delle spiagge più panoramiche di Ischia, con vista sul castello Aragonese e scogli di Sant’Anna.

Leggi anche:

  • Le mille ed una spiagge isolane

    L’isola d’Ischia offre ai suoi ospiti una vastissima scelta di spiagge e conche dove poter fare il bagno, si va dai lidi con stabilimenti balneari e ristorantini a luoghi ancora selvaggi e poco conosciuti e fequentati...

  • La spiaggia dei Maronti a Barano: il sole del sud!

    Se avete tanto viaggiato per cercare il sud, il caldo sud, fatto di luce e di piante, di mare e di terra, di distese di sabbia infinite…eccolo è proprio qui, ai Maronti. Sud, sud, squisito, mediterraneo pieno, in questa ..