Romy Schneider è “Scampolo” ragazza ischitana che vive alla giornata

Dopo la brillante interpretazione dell’imperatrice austriaca, Romy Schneider non si riusciva a scollarsi di dosso il personaggio di Sissi; per tutti Romy era Sissi tanto che persino Visconti in Ludwig, quando si trattò scegliere l’attrice per interpretare la cugina di Ludwig di Baviera, chiamò la Schneider. E’ così che si arriva addirittura a ri-titolare un film dove la saga austriaca non centra nulla “ Sissi ad Ischia “ solo perché l’interprete principale era Romy Schneider. Il vero titolo del film è “ Scampolo”. Scampolo è una ragazza di Ischia che aiuta uno squattrinato architetto a realizzare un sogno edilizio...

Scampolo - Film commedia del 1958, Germania.

Regia: Alfred Weidenmann. Attori: Romy Schneider, Victor De Kowa, Paul Hubschmid.

Il film si svolge interamente ad Ischia ed ha per protagonista Scampolo, una ragazza che vive alla giornata senza eccessive preoccupazioni, fino a quando non incontra l’uomo di cui si innamora. Questi è un architetto squattrinato che insegue un lontano sogno, quello cioè di vincere un concorso per il miglior progetto di un quartiere moderno a Napoli.

Scampolo, a modo suo lo aiuterà e quando, per una sfortunata coincidenza, la cassa, spedita a Napoli, contenente il progetto dell’architetto, non potrà essere recapitata tramite l’ufficio postale, ella non indugerà e porterà lei stessa la cassa al Ministero. La consegna si rivela molto difficile, ma Scampolo ricorderà di conoscere il Ministro, con il quale ha avuto un brillante colloquio in una festa ad Ischia, ed allora tutto diventa più facile.

Il Ministro, commosso dalla storia di Scampolo, decide di accettare la cassa oltre il termine fissato per la consegna e darà molte buone probabilità per la vincita del concorso. Infine il progetto dell’architetto verrà approvato con grande gioia dei futuri sposi.

Leggi anche:

  • Un grande set a cielo aperto: i film girati ad Ischia

    L’isola d’Ischia ed il cinema, un connubio che dura da più di cinquanta anni e che ha visto l’isola sfondo di importanti pellicole cinematografiche dalle mega produzioni hollywoodiane – una per tutte “Cleopatra” con Liz ..

  • Piangendo e… cantando:

    Una commedia musicale un po’ strappalacrime il film “Lacrime d'amore” del 1954 diretto da Pino Mercanti ambientato ad Ischia con tante canzoni napoletane..

  • Melodramma postbellico: “Il Mulatto”

    Il film "Il Mulatto" venne girato ad Ischia da Francesco De Robertis. Era il dopoguerra e il tema dei figli nati da soldati americani e donne italiane era di grande attualità, soprattutto nel Sud Italia - si pensi alla ..

  • Lo splendore di Delon “En Plein Soleil”

    Alain Delon nel pieno della sua sfolgorante bellezza in un thriller carico di tensione che gioca sul fascino spietato del suo protagonista. Da cult la scena in cui Delon si bacia allo specchio..