Enogastronomia

Piatti, specialità e cucina tipica dell'isola d'Ischia

  • Il vino cotto, dolce sciroppo della tradizione rurale ischitana

    Il vino cotto, dolce sciroppo della tradizione rurale ischitana

    Ischia è uno dei pochi posti in Italia dove ancora si può assaggiare il vino cotto. Si tratta di una ricetta molto antica: il vino cotto è infatti presente tra gli alimenti della tavola pompeiana, che lo utilizzavano non soltanto come bevanda dolce ma anche per preparare pietanze gustose come le polpette a base di carne di maiale e pan bagnato nel vino cotto mist ...

  • Autunno tempo di raccolta: i funghi dei boschi ischitani

    Autunno tempo di raccolta: i funghi dei boschi ischitani

    Viene l’autunno e l’isola di accende di misteriosi toni dorati. Un continuo bagliore di bronzo - come antiche armi guerresche - ora nei boschi. Sono gli alberi che rosseggiano, le piante che luccicano al sole più tiepido di ottobre, i rami caduti tappezzati di muschio verdissimo. A terra foglie, foglie, foglie cadute e tra le foglie la testa scura di un fungo. E ...

  • Pasticci d'autore: il sartù di riso

    Pasticci d'autore: il sartù di riso

    Il sartù di riso è uno di quei piatti “impegnativi” della cucina ischitana, ed infatti si prepara nelle occasioni importanti o nei giorni di festa. Pur essendo un piatto molto diffuso in tutto il sud Italia, la ricetta tradizionale parte da Napoli. C'è da dire che si tratta di una eccezione alla tradizionale base dei primi piatti campani, ovvero la pasta. La c ...

  • Le prelibatezze del mare di Ischia: i "cicinielli"

    Le prelibatezze del mare di Ischia: i "cicinielli"

    Se ad Ischia ti dicono” sei un ciciniello” significa che non sei sicuramente una montagna di carne! Perché il ciciniello è la parola dialettale per significare il novellame del pesce azzurro del Mar Mediterraneo - sardine e acciughe che viene pescato con reti speciali. Il bianchetto come viene chiamato in toscano è dunque un pesciolino minuscolo, ma allora com ...

  • Buccia scura e cuore tenero: la castagna di Ischia

    Buccia scura e cuore tenero: la castagna di Ischia

    La tavola ischitana è fatta di cose semplici e segue, come tutte le cucine genuine, rigorosamente i tempi della natura. Una tavola per certi versi molto contadina che va a ritmo delle stagioni. La sua ricca campagna offre frutta e verdura gustose ma anche dai boschi giungono dolci delizie come le castagne, vero e proprio simbolo dell’autunno con il loro colore cald ...

  • La tenerezza di una graffa sulla spiaggia di Ischia vi stregherà

    La tenerezza di una graffa sulla spiaggia di Ischia vi stregherà

    È una delle esperienze da non perdere venendo in vacanza sull'isola di Ischia: la graffa fritta è infatti uno di quei dolci che difficilmente si dimenticano. Oltre a gustarla nei bar e nelle pasticcerie, la graffa viene venduta su alcune spiagge dell'isola da ambulanti che percorrono in lungo ed in largo il lido al grido di “ graffeeee”. Mangiarne una sotto l'om ...

  • Il dolce della Pasqua ischitana: la Pastiera

    Il dolce della Pasqua ischitana: la Pastiera

    E’ tanto buona che come spesso accade per le pietanze più gustose è diventata leggendaria. E mitica è anche la fabula che ne racconta le origini. Madre della ricetta la sirena Partenope, che mescolando insieme tutti le bontà portatele in omaggio dai napoletani, rapiti dalla sua bella voce, creò la pastiera. Ad Ischia a Pasqua non manca una saporita fetta di ...

  • Accomodatevi alla tavola del "cala, cala"

    Accomodatevi alla tavola del "cala, cala"

    Cosa accade in quei luoghi, come Ischia, dove il mare incontra la terra, dove ci sono grandi spiagge e dolci colline, dove la cultura dei contadini si intreccia con quella dei pescatori? Che lo scambio proficuo giunge fino in tavola, con ricette che spaziano in due mondi all’apparenza tanto diversi ma che sull’isola hanno un legame antico, ben saldo. E chi ha ...

  • Cucina povera, cucina prelibata. La fresella con il pomodoro

    Cucina povera, cucina prelibata. La fresella con il pomodoro

    La cosa straordinaria della cucina ischitana è che riesce a sedurre sia con i piatti più elaborati, sia con alcune pietanze che sono di una disarmante semplicità. La fresella con il pomodoro, o caponata ischitana, è una di quelle cose da mangiare ad Ischia per capire quanto con poco o niente si riesca a godere a tavola. La fresella è un piatto che nasce nelle ca ...

  • Le torte salate di Pasqua: il Casatiello

    Le torte salate di Pasqua: il Casatiello

    Da una tradizione antichissima nasce uno dei piatti più mediterranei della Pasqua ischitana, il Casatiello. Torta salata dal carattere forte e robusto questa pietanza viene preparata qualche giorno prima della Pasqua nelle case ischitane, seguendo un’antica ricetta napoletana. Ma attenzione perché quello che sembra una semplice torta rustica è in realtà, come sp ...

  • Le polpette all'ischitana

    Le polpette all'ischitana

    E quando giunge l’inverno la tavola ischitana si irrobustisce con carni alla griglia oppure preparate nei modi più fantasiosi secondo antichissime ricette locali che mescolano sapientemente gli ingredienti genuini della terra isolana. Tra i piatti a base di carne le tradizionali polpette, con uva passita e pinoli, fritte e poi cotte nella salsa, una delizia da far ...

  • Antiche ricette della cucina ischitana: il gattò di patate

    Antiche ricette della cucina ischitana: il gattò di patate

    Il gateau di patate è uno dei piatti antichi della tradizione culinaria ischitana. Più confidenzialmente chiamato “gattò” è una di quelle pietanze che nascono dalla capacità di utilizzare ingredienti poveri, come la patata, dandogli una veste regale. Regale non a caso perchè la ricetta venne inventata nel XVIII secolo a Napoli per le nozze di Maria Carolina ...

  • Croccanti sfizi della tavola ischitana: il tarallo

    Croccanti sfizi della tavola ischitana: il tarallo

    E’ croccante, gustoso e sincero. E’ una bontà tutta napoletana molto rustica, una volta cibo dei poveri, ma ora prelibatezza per quei buongustai che apprezzano la genuinità dei suoi ingredienti e quel suo caratteristico profumo di pane grasso pepato. Perché - attenzione - un tarallo degno di tanto nome deve rigorosamente essere “ nzogna e pepe”!

  • I vini ischitani dai greci ad oggi. Itinerario per antiche cantine

    I vini ischitani dai greci ad oggi. Itinerario per antiche cantine

    I tralci di vite, l’uva, i filari ritmano le campagne ischitana dal giorno in cui vi sbarcarono stanchi del lungo viaggio gli eubei. Forse sorrisero per quella terra felice che avevano incontrato sulla lunga strada di acqua che percorsero con legni leggeri. Sicuramente qui piantarono le tende, ma non solo: piantarono ulivi, fichi e viti. E durante i momenti di ripos ...

  • Totani e totanielli, evergreen della cucina ischitana

    Totani e totanielli, evergreen della cucina ischitana

    Le ricette più saporite della cucina ischitana sono quelle che si tramandano da secoli e che poggiano su ingredienti di facile reperibilità. Il perchè è di facile intuizione: se generazioni dopo generazioni di massaie hanno dovuto fare i conti in cucina con alcuni alimenti è chiaro che hanno messo a punto ricette formidabili. Il totano è uno degli evergreen dell ...

Cultura

end of float
end of float